Novowood su La Nuova Ferrara 13.07.2022

Novowood, l'idea che permette di salvare gli alberi

di Maurizio Barbieri – La Nuova Ferrara
Iperwood nasce nel 2002 dopo una decennale esperienza maturata nella progettazione di opere di Ingegneria Naturalistica specializzandosi nella progettazione e fornitura di opere marittime e portuali attraverso l'utilizzo di legno esotico in sostituzione di materie prime quali acciaio e calcestruzzo. L'azienda ha perseguito da sempre la mission di sostenibilità ambientale senza mai trascurare il risultato estetico e l'aspetto qualitativo anche e soprattutto all'interno degli interventi di ingegneria geotecnica e idraulica che avrebbero generato grande impatto ambientale.

La gestione

A capo dell'azienda Andrea Pizzardi, un giovane imprenditore che ha raccolto la grinta di fare impresa da suo padre Pietro. Vice Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia, dal primo giugno scorso è stato nominato Presidente della Piccola Industria delle imprese di Bologna, Ferrara e Modena. Proprio nell'ottica di miglioramento ed evoluzione del prodotto e attraverso ricerche e sperimentazioni scientifiche condotte in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dei materiali dell'Università di Ferrara e il team guidato da Francesco Mollica e Valentina Mazzanti, nel 2004 nasce Novowood, un prodotto di rivestimento per pavimentazioni e pareti verticali creato per oltre l'81% da sfridi di lavorazione dell'industria del legno e della plastica. L'impegno e gli studi profusi negli anni, hanno permesso la realizzazione di un materiale composito particolarmente adatto ad ambienti esterni, inizialmente pensato per resistere anche al clima marino e che potesse supera re i limiti del legno tradizionale.

L'ambiente
Novowood è quindi un materiale composto da fibre di legno naturali, polimeri e additivi di altissima qualità. Si tratta di un materiale Hi-Tech che beneficia delle caratteristiche positive dei vari componenti presenti al suo interno, eliminando i difetti del legno naturale, e si orienta a rispondere
alle esigenze di un mercato sempre più attento alla necessità di una ridotta manutenzione e all'aspetto green.
Negli anni sono stati progettati diversi profili sviluppandone la intrinseca potenzialità applicativa, rendendo Novowood ideale, non solo per l'ambiente marino, ma in generale per tutto ciò che è out-door. L'incomparabile resistenza, il design d'avanguardia, la possibilità di non essere sottoposto alla manutenzione tipica del legno, la molteplicità di sezioni e la gamma cromatica, permettono l'impiego dei differenti profili in progetti di qualsiasi dimensione e ambito applicativo: ricettivo, nautico, residenziale come patii, terrazze, rivestimenti di pareti o controsoffitti, pergolati, bordi piscina, e persino nell'ambito commerciale come ad esempio il refitting di capannoni industriali o superstore di grandi brand della grande distribuzione organizzata. Oltre al design e all'innovazione, ciò che è sempre il filo conduttore dell'azienda è la sostenibilità ambientale. Il marchio Novowood con l'albero rigoglioso che sorride, incorpora il significato di rispetto per l'ambiente e attenzione alle tecnologie ecosostenibili perché il prodotto rientra in maniera perfetta nella Circular Economy.
I progetti in questa direzione sono molteplici: anzitutto non devono essere abbattuti alberi per produrlo perché proviene da materiale riciclato (cosiddette materie prime seconde) e una volta terminato il suo ciclo di vita, può essere rigenerato fino a venti volte senza necessità di utilizzo di ulteriori nuovi materiali.
Nel 2021 Novowood ha ottenuto la certificazione "ReMade in Italy" che attesta il prodotto in Classe A grazie appunto alla propria composizione con l’81,5% di materiale riciclato al proprio interno.
La certificazione confermainoltre la catena di fornitura e l'italianità della produzione. L'utilizzo di materie prime seconde permette, per ogni chilo di prodotto, di far risparmiare al mondo 4,27 KWh di energia elettrica e 0,59 Kg di CO3: in pratica un risparmio del 60% di CO2 rispetto a un prodotto analogo per pavi mento o rivestimento. Una pavimentazione o rivestimento Novowood di 100 mq di peso complessivo di circa 2.500 kg, significa far risparmiare al pianeta 10.675 KWh e 1.475 Kg di CO?. Essendo da sempre la sostenibilità al centro della visione aziendale, per ridurre ancora maggiormente l'impatto sull'ambiente, l'azienda ha deciso di coinvolgere anche i propri clienti nel percorso di sensibilizzazione alla eco-sostenibilità attivando il progetto che favorisce il processo di recupero gratuito degli scarti di Novowood dal sito di lavorazione.

 
Pubblicato il 13 luglio 2022